Bambini nati prematuri: ecco cosa è importante sapere

I bambini nati prematuri

Secondo i dati della SIN, cioè la Società Italiana di Neonatologia, in Italia ogni anno i bimbi pre-termine rappresentano il 7,2% dei nuovi nati. Quando un bambino si definisce prematuro? Quando nasce prima della 37esima settimana di gravidanza e con un peso inferiore ai 2 chili e mezzo. Questi piccoli hanno problemi o complicazioni nella crescita e nello sviluppo? Grazie al miglioramento dell’assistenza neonatale negli ospedali per la maggior parte dei neonati prematuri non ci sono complicanze, ma sono sicuramente più a rischio se gli altri bimbi non vengono vaccinati: per questo la SIN ribadisce con forza l’importanza di un’adeguata prevenzione con i vaccini.

Fondamentale anche l’allattamento: secondo un ricerca pubblicata sulla rivista scientifica The Journal of Paediatrics, i bambini nati prematuri che vengono allattati al seno durante il loro primo mese di vita avranno un quoziente intellettivo più alto rispetto a quelli  nutriti con il latte artificiale.