Il Bagnetto

Il primo bagnetto è un momento molto delicato per i neo-genitori, perché, anche se in ospedale viene lungamente spiegato come fare, quando ci si ritrova in casa  emergono mille paure, tra cui quella di far male al piccolo.
Ci si domanda sin da subito che prodotti usare e quale sia la temperatura più adatta: una cosa è certa, con la pratica si diventa più esperti e si garantisce al bebè benessere e pulizia.

Alcuni consigli

Di sicuro sono banditi, almeno fino ai primi giorni di vita i saponi, che possono rallentare la maturazione della pelle. Si raccomanda di preferire amido di riso  oppure del buon olio di mandorle dolci.
Bisogna prestare attenzione alla temperatura, che non deve mai superare in bacinella i 36-37 gradi. Questo vale anche per la stanza, che non deve avere spifferi e mantenere una temperatura costante di 22-23 gradi.
Il bambino va sostenuto con un braccio, preferibilmente il sinistro; la mano destra va invece utilizzata per detergere e sciacquare.

La durata del bagnetto può arrivare anche ai 15 minuti: il piccolo va immerso in acqua fino al collo e una volta fuori, va subito avvolto in un asciugamano appositamente riscaldato. È importante asciugare e tamponare con cura le pieghe della pelle, evitando che rimangano umide.

Non è necessario talco o crema idratante: il tuo bimbo è pronto per la sua pappa o per la nanna!