Mal di schiena in gravidanza: uno dei disturbi più frequenti

Soffri di mal di schiena in gravidanza?

Il mal di schiena è uno dei disturbi più frequenti durante i nove mesi di gravidanza. Da cosa è causato? Le cause del mal di schiena sono molteplici. Generalmente i cambiamenti tipici della gravidanza alterano la meccanica della colonna vertebrale: i muscoli antigravitari della schiena, infatti, sono chiamati a un super lavoro a causa dell’inefficienza della muscolatura addominale e dell’aumento di volume dell’utero. A questo si aggiunge il fattore ormonale: nel corso dei nove mesi aumentano considerevolmente i livelli della relaxina, un ormone che consente il necessario rilassamento dei tessuti e delle articolazioni (soprattutto a livello del bacino) al momento del parto. Si ipotizza che questo ormone possa rendere la schiena più vulnerabile all’aumentato carico.

Il maggior nemico della schiena è l’immobilità: alcune gravidanze a rischio obbligano al riposo a letto per mesi, in altri casi l’aumento di peso causa difficoltà nei movimenti, in entrambi i casi la mancanza di attività favorisce l’insorgenza del dolore. In una percentuale inferiore di casi, il mal di schiena si localizza esclusivamente nella sede dorsale, mentre altre volte interessa la regione lombare. Negli altri casi il dolore è prevalente nell’area delle articolazioni del bacino, ma si irradia talvolta alla coscia o alla gamba. Quest’ultimo è il gruppo più numeroso e quello che accusa i sintomi più fastidiosi che spesso provocano minore autonomia alla deambulazione, maggiore difficoltà nel salire le scale e nell’inclinare il tronco.

Scopri nel video alcune semplici regole per alleviare il dolore alla schiena durante la dolce attesa.