Cosa sai sulla Meningite?

La meningite è un’infiammazione delle meningi, cioè delle membrane che avvolgono il cervello e il midollo spinale. Solitamente ha origine infettiva e può essere virale, batterica o causata da funghi. La forma virale, chiamata anche meningite asettica, è la forma più comune e di solito non ha conseguenze gravi, con una guarigione nel giro di 7-10 giorni senza necessità di alcuna terapia specifica come quella antibiotica. Gli agenti più frequenti sono l’herpes virus e l’enterovirus e il periodo di incubazione va dai 3 ai 6 giorni. La forma batterica è più rara, ma estremamente più grave, con conseguenze anche letali. Il periodo di incubazione va da 2 fino ai 10 giorni. Nell’ultimo anno si sono registrati diversi casi in Italia, sopratutto in Toscana (nel 2016 sono state colpite da meningite 28 persone, di cui 6 sono morte) e maggior parte dei pazienti la causa è stata il meningococco del ceppo C, considerato dagli esperti come il più aggressivo. I batteri che più frequentemente causano la meningite sono il meningococco, pneumococco ed emofilo. Attualmente sono disponibili 3 vaccini per difendersi dalla meningite: contro il ceppo C, contro il ceppo B e il cosiddetto tetravalente, che protegge dai sierogruppi A, C, W e Y. Alcuni sono già raccomandati ed offerti gratuitamente, altri invece lo saranno appena entrerà in vigore il nuovo Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale. Scopri nel video cosa fare e quali vaccini sono disponibili per i bambini.