Infertilità nella donna: ecco cosa è importante sapere

Infertilità: cosa sapere?

Quali possono essere i motivi dell’infertilità in una donna? Purtroppo l’infertilità non è una problematica così rara. Lo mostra bene una ricerca della London School of Hygiene & Tropical Medicine, che ha tracciato un quadro completo della situazione in Gran Bretagna, analizzando tra il 2010 e il 2012 i dati di 15.162 soggetti di età compresa tra i 16 e i 74 anni.

Dai risultati è emerso che 1 donna su 8 e 1 uomo su 10 hanno sperimentato almeno una volta nella vita un periodo di infertilità, ovvero l’impossibilità di concepire per un anno o anche di più. Tra questi, il 42,7% di donne e il 46,8% di uomini hanno rivelato di non essersi mai rivolti ad alcun medico per cercare una soluzione alla sterilità: questo si è verificato soprattutto tra coloro che avevano un livello di istruzione e posizioni lavorative non molto elevate. Chi, al contrario, ha chiesto un consulto al ginecologo o all’urologo, è risultato avere qualifiche superiori, dal punto di vista scolastico, universitario e professionale.

Perché una persona non dovrebbe sottoporsi a una visita medica? I ricercatori suggeriscono che tra le possibili cause ci siano il non capire o il non riconoscere l’esistenza dell’infertilità, ma anche il timore di essere etichettati come “sterili”, le preoccupazioni in merito ai costi dei vari trattamenti oppure anche l’impegno fisico e psicologico necessario per affrontare una lunga terapia.