Fertilità maschile: cosa c'è da sapere?

I problemi di fertilità nell’uomo: cosa c’è da sapere

Affinché avvenga la fecondazione, lo spermatozoo deve essere in grado di attraversare tutto il tratto riproduttivo femminile, per poi penetrare all’interno dell’ovulo (di solito nelle tube di Falloppio).

L’infertilità maschile è causata o da problemi legati agli stessi spermatozoi o al liquido seminale; possono inoltre verificarsi anomalie strutturali dell’apparato riproduttivo o anomalie ormonali.

Alcune volte diventa difficile rilevare le specifiche componenti del problema, come avviene per le donne.

 Differentemente dalla sterilità, l’infertilità può essere comunque risolvibile. Anche all’uomo è consigliato di fare una serie di visite periodiche dall’andrologo, così come le donne che si recano da un ginecologo.

Una diagnosi precoce è in questo senso funzionale, per prevenire ulteriori complicazioni nell’uomo adulto.

Guarda il video e scopri di più.