Carenza di ferro: quali conseguenze?

Come fa bene durante la gravidanza perché viene assorbito attraverso la placenta e serve per la formazione dei globuli rossi e lo sviluppo degli organi vitali del feto, il ferro è fondamentale anche durante la crescita del vostro bambino. In particolare, nei primi 36 mesi di vita è importante stare attenti all’alimentazione dei piccoli, evitando errori come troppe proteine, troppo sale e poco ferro. Sono soprattutto queste, infatti, le abitudini scorrette nell’alimentazione dei bimbi dallo svezzamento ai tre anni di età.

Lo afferma uno studio pubblicato sulla rivista “Nutrients” e condotto dal dottor Gian Vincenzo Zuccotti, ordinario di pediatria all’Università degli Studi di Milano e direttore del Dipartimento Pediatrico Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi. Nel video vi spieghiamo di cosa si tratta e quali possono essere le conseguenze della carenza di ferro nei bambini.